I sindacati confermano: 1° maggio a Pozzallo “integrazione e solidarietà”

sindacati

 

“La solidarieta’ fa la differenza. Integrazione, lavoro, sviluppo. Rispettiamo i diritti di tutti, nessuno escluso”. E’ questo lo slogan scelto da Cgil, Cisl e Uil, per celebrare la festa del 1 maggio, che quest’anno si svolgera’ a Pozzallo in Provincia di Ragusa.

La decisione e’ stata presa dai segretari di organizzazione delle tre confederazioni sindacali, Nino Baseotto (Cgil), Giovanna Ventura (Cisl) e Pierpaolo Bombardieri (Uil), che si sono riuniti questa mattina a Roma per dare il via ai lavori di organizzazione della manifestazione.

Lo aveva annunciato Susanna Camusso perchè «abbiamo valutato che era necessario salvaguardare l’dea che c’è della manifestazione, il tema dalla pace, dell’ immigrazione, il senso che il mediterraneo non possa diventare un cimitero»

A Pozzallo c’è un centro di raccolta per gli immigrati, pertanto la festa dei lavoratori metterà al centro il tema degli sbarchi. La scelta di Pozzallo è caduta dopo che in un primo momento si era pensato al capoluogo di provincia (Ragusa). Ma per motivi organizzativi si è poi deciso per Pozzallo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -