Russia e Cina contrarie a dispiegamento di missili USA in Corea del Sud

thaad

 

La Russia, per bocca del ministero degli Esteri, ha avvertito gli Usa che l’invio di sistemi di difesa antimissile alla Corea del Sud potrebbe minacciare la sicurezza nella regione.

Washington ha detto di voler dispiegare sistemi a lungo raggio THAAD in Corea del Sud come deterrente alle provocazioni militari di Pyongyang. “Un tale sviluppo puo’ solo causare preoccupazione per l’influenza distruttiva della difesa missilistica globale degli Stati Uniti sulla sicurezza internazionale”, si legge in una dichiarazione del ministero degli Esteri russo. “In una regione dove la situazione e’ gia’ estremamente complicata in termini di sicurezza, questo potrebbe servire come nuovo impulso a una corsa agli armamenti nell’Asia nord-orientale e complicare ulteriormente ogni soluzione della questione nucleare nella penisola coreana”, aggiunge la nota pubblicata in internet.

Anche la Cina ha gia’ avvertito che lo sviluppo del sistema antimissile potrebbe minare la pace e la stabilita’ nella regione. La Russia ha rilanciato i rapporti con la Corea del Nord, ex alleato dei tempi della Guerra Fredda. Mosca e Pyongyang hanno dichiarato il 2015 l’Anno dell’amicizia tra i due Pesi e si aspetta la visita del leader Kim Jong-Un a Mosca per le celebrazioni della vittoria sul nazismo, il prossimo 9 maggio, per ora snobbate da gran parte dei leader europei.

La Corea del Sud e gli Usa hanno lanciato dai primi del mese le loro esercitazioni militari congiunte. In risposta all’operazione all’inizio delle manovre militari congiunte tra Stati Uniti e Corea del Sud, la Corea del Nord ha lanciato due missili a corto raggio verso il mare aperto. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -