La Camera Usa approva risoluzione per inviare armi letali all’Ucraina

 

L’amministrazione Obama deve inviare armi letali all’Ucraina per aiutarla a difendersi contro l’aggressione russa e la ribellione separatista. La Camera dei rappresentanti statunitense ha detto la sua, con una risoluzione approvata ad ampia maggioranza: 348 voti a favore e 48 contrari.

La deputata repubblicana della Florida ha accusato il presidente Obama di perseguire una strategia attendista che abbandona a sé stessa l’Ucraina e nuoce alla sicurezza internazionale. “Ma in gioco c‘è molto più del destino di un Paese pacifico, attaccato ingiustamente”, ha detto Ileana Ros-Lehtinen.

La compattezza di repubblicani e democratici su questo tema aumenta la pressione sulla Casa Bianca. A Kiev, Washington fornisce aiuti economici e anche militari. Obama temporeggia però sull’invio di armi letali, prestando orecchio al timore delle cancellerie europee di innescare una guerra incontrollabile.

Alla crisi non può esserci una soluzione militare, hanno ribadito ieri da Berlino, nell’annunciare un vertice con russi, ucraini e francesi per fare il punto sulla tenuta del cessate il fuoco in Ucraina orientale.

GERMANY-US-SECURITY-INTELLIGENCE



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -