Bologna, malore per Merola. Pd: “succede a chi si occupa del bene comune”

Merola in ospedale, Pd: “Quando si mette il bene comune prima di sè, può succedere di accumulare stress”

il sindaco Merola, Pd

il sindaco Merola, Pd

 

Il malessere di Virginio Merola – ricoverato in ospedale per degli accertamenti – ha messo in agitazione il Pd, probabilmente non solo per lo stato di salute del primo cittadino in sè, ma anche in prospettiva del suo secondo mandato a Palazzo D’Accursio. Stanco e sotto stress, il sindaco di Bologna ha di fronte mesi ancora più duri, visto che dovrà da un lato portare a casa quanti più obiettivi possibili sul fronte amministrativo, dall’altro condurre una battaglia politica per la ricandidatura che potrebbe sfociare anche in primarie contro eventuali pretendenti di centrosinistra. Merola ha riflettuto a lungo prima di lanciare la sua corsa al bis, confidando anche di aver provato una “notevole stanchezza” prima della decisione di ricandidarsi, a inizio anno.
Con quella accelerazione Merola ha fugato le voci su un suo possibile ritiro dopo i primi cinque anni in municipio. E il Pd ha ribadito che il nome da cui si riparte è il suo. Fatto sta che oggi piovono immediate dichiarazioni di vicinanza e gli auguri di pronta guarigione al primo cittadino.

La presidente dell’Assemblea legislativa, Simonetta Saliera, augura al “sindaco di Bologna una rapida ripresa e un ritorno al lavoro in tempi brevi. A Virginio va un abbraccio sincero”. Le fa eco, su Facebook, il deputato Pd Andrea De Maria, uno forte dei dem bolognesi: “A Virginio Merola un abbraccio forte e tutti i miei auguri di pronta guarigione”. Rassicura sullo stato di salute di Merola anche il suo assessore alla Legalità, Nadia Monti. “Sta bene e a metà settimana sarà nuovamente operativo. Quando si mette il bene comune prima di se stessi, può succedere di accumulare fatica e stress in quantità eccessive”. Anche la presidente del Consiglio comunale, Simona Lembi, rivolge al sindaco “i più affettuosi auguri di pronta ripresa, sono certa che quando prima riprenderà il lavoro quotidiano di sempre”.

Ma non è solo la maggioranza a incoraggiare Merola. Dopo “una settimana impegnativa un rapido passaggio ai box e poi si torna in pista. Forza Virginio Merola”, twitta invece il leader della minoranza dem Marco Lombardo. Il consigliere comunale Stefano Aldrovandi gli rivolge i “più sinceri e affettuosi auguri di pronta guarigione, lo rivogliamo al più presto con noi”. A costringere Merola al ricovero al Maggiore per accertamenti potrebbe essere stata anche la fatica organizzativa per la manifestazione di ”Libera” andata in scena sabato con 200.000 partecipanti. “Sicuramente una manifestazione con centinaia di migliaia di persone, in un momento di altissima tensione visto che può succedere di tutto in questo paese, penso abbia in qualche modo contribuito”, scrive il consigliere civico.
Tra gli impegni rinviati da Merola c’è anche l’incontro con il comitato “Vivere il centro”, inizialmente previsto per oggi, è stato rinviato a venerdì. “Il rinvio- spiega il comitato- è dovuto all’indisposizione del primo cittadino”.

www.bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -