Roma: ancora roghi tossici dal campo Rom di via Salviati, “criminali incalliti”

Tor Sapienza, ancora roghi tossici da via Salviati: “Siamo a 111 in 15 mesi”

roghi-rom

 

“Criminali incalliti proseguono nella loro quotidiana attività di estrazione metalli. Legalità distrutta insieme al metallo che viene ricavato dai roghi”. Centoundici incendi in 15 mesi, da gennaio 2014 a marzo 2015. Si aggiorna quotidianamente il registro del Comitato di Quartiere Tor Sapienza, che monitora giorno giorno, l’escalation di roghi tossici proveniente dal campo rom di via Salviati, constatando come niente cambi nonostante appelli, proclami, promesse e prese di coscienza delle amministrazioni locali.

Tutti sanno quello che accade dentro gli insediamenti, dove a cadenza quasi quotidiana si leva una coltre di fumo grigio che invade il quartiere, arrivando fino alle finestre dei residenti, costretti a restare tappati dentro casa.

Sono i continui processi di combustione che avvengono dentro i campi, dove vengono sistematicamente bruciati rifiuti per ricavare metalli da rivendere al mercato nero. Un fenomeno tra i primi della lista quando si parla di degrado e abbandono di Tor Sapienza, ma che nessuno sembra riuscire a frenare.

.romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -