Minorenni figli del buonismo a scuola con hashish e bilancini

Cannabis

 

Montagnana, due studenti minorenni con hashis e bilancini a scuola

Due minorenni, entrambi residenti nell’area berica, sono stati trovati con hashish e bilancini a scuola martedì mattina. Continuano i controlli delle unità cinofile negli istituti superiori della provincia. L´operazione di controllo è stata condotta dai carabinieri della stazione di Montagnana, supportati dal nucleo cinofili di Torreglia e dal Nucleo Operativo di Este.

Come riportato da il Giornale di Vicenza, allo “Jacopo da Montagnana”, i carabinieri hanno trovato un ragazzo di 17 anni in possesso di 13 grammi di hashish e di un bilancino di precisione, nascosti nel giubbotto. Più piccolo il quantitativo che portava con sè il secondo studente: 7 grammi di hashish conservati assieme a filtri e cartine lunghe.

Entrambi i minorenni sono stati denunciati per spaccio e detenzione illecita di stupefacenti. Non ci sono prove che i due vendessero la droga, anche se per il primo il possesso di un bilancino potrebbe indicare l’attività di spaccio. I controlli sono stati eseguiti a tappeto, banco per banco e nei locali bagno dei due istituti. «Come scuola abbiamo chiesto noi questi controlli – ha spiegato Francesco Rossignoli, dirigente dello “Jacopo da Montagnana” – all´interno di una più ampia progettualità per contrastare l´uso di sostanze stupefacenti. Non ci risulta ci siano mai stati episodi di compravendita a scuola, ma il problema è serio. Un provvedimento disciplinare ci sarà, il consiglio di classe deciderà quale – aggiunge il preside -. Sarà proporzionato e adeguato, per aiutare questo ragazzo e tutti a capire che quella è una strada che non li fa crescere e che nella scuola nostra non vogliamo succedano queste cose»

vicenzatoday.it

cannabis



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -