Kyenge: Buonanno disonora il Parlamento europeo

kyenge

 

“La sanzione nei confronti del leghista Buonanno è la conferma che gli insulti e l’esibizione di cattivo gusto da lui messa in piedi nella scorsa seduta plenaria non è tollerabile in un’arena politica civile qual è il Parlamento Europeo”. Così l’europarlamentare Pd, Cécile Kyenge, commenta la decisione dell’Ufficio Presidenza del Parlamento Europeo di sospendere l’eurodeputato Gianluca Buonanno, con la relativa decurtazione della diaria, per un importo pari a 2.128 euro.

“Mogherini non conta un c…” – Buonanno multato e minacciato da Schulz per aver detto la verità

“Ho chiesto che fosse sanzionato – prosegue Kyenge – perché un comportamento simile disonora l’Aula, il lavoro dei parlamentari e la fiducia di centinaia di milioni di cittadini europei che si attendono risposte concrete dall’Unione Europea e dal suo Parlamento. Buonanno – conclude l’ex ministro – può avere posizioni critiche nei confronti delle istituzioni europee, l’insulto, però, non è dialettica politica, ma esattamente il suo contrario: una forma di violenza che non può trovare spazio in un confronto democratico. Nessuna istituzione, europea o nazionale, può tollerare questo tipo di linguaggio da parte dei suoi rappresentanti”. (ANSA).



   

 

 

2 Commenti per “Kyenge: Buonanno disonora il Parlamento europeo”

  1. Tu quello Italiano ed è tutto dire.

  2. la bella Cècile dovrebbe darsi una calmata.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -