Isis: i compagni di classe riconoscono il bambino ‘boia’, e’ di Tolosa

bimbo-boia-isis

 

Sarebbe stato riconosciuto dai suoi ex compagni di classe il bambino di 12 anni apparso in un video dello Stato islamico, mentre uccide con un colpo alla testa un ostaggio accusato di essere una spia del Mossad.

Secondo Le Figaro, a identificare il ragazzino sono stati alcuni ex alunni della scuola elementare Les Vergers di Tolosa che ora frequentano il primo anno del collegio Vequelin.
L’assenza del bambino da scuola sarebbe stata segnalata dalle autorita’ il 14 marzo dell’anno scorso. Le autorita’ francesi hanno comunque riferito che l’identificazione e’ ancora in corso.

bimbo-boia2-isis



   

 

 

2 Commenti per “Isis: i compagni di classe riconoscono il bambino ‘boia’, e’ di Tolosa”

  1. C’è poco da commentare ! Parla da sè !

  2. La dimostrazione che i francesi si lasciano scappare i mussulmani che hanno ospitato e peggio naturalizzato. Ormai non hanno nessun controllo sui movimenti dei terroristi o futuri terroristi. Chiunque può entrare o uscire dalla Francia con l’intenzione di fare il terrorista: va modificato Shengen e bloccare in tutta l’Europa i ricongiungimenti dei parenti stranieri dai loro Stati di provenienza. Questo è il miglior sistema degli stranieri per far arrivare chi fa comodo senza preventivi controlli e limitazione di arrivi.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -