Lamezia: pakistano tenta di salire in aereo con passaporto falso, denunciato

Passaporto inglese

 

Agenti dell’ufficio di polizia di frontiera aerea presso l’Aeroporto di Lamezia Terme hanno denunciato in stato di liberta’ due persone che tentavano di imbarcarsi su un volo della compagnia Ryanair diretto a Charleroi (Belgio). Nel corso controlli, e’ stato identificato un cittadino pakistano in possesso di passaporto del suo paese intestato ad un altro nome e munito di permesso di soggiorno greco, entrambi contraffatti. L’uomo viaggiava in compagnia di una cittadina Belga.

Sin dal primo controllo sono emersi dubbi sull’autenticita’ del passaporto, che presentava una cucitura interna con trama leggermente irregolare. Una successiva verifica del codice alfanumerico ha evidenziato un errore che ne confermava la contraffazione. La definitiva conferma della non autenticita’ del passaporto e’ giunta dai risultati dei rilievi fotodattiloscopici e comparazione delle impronte digitale alla banca dati AFIS, eseguiti sempre a cura del personale della Polaria, dai quali sono emerse le vere generalita’ del cittadino pakistano, il quale risulta gia’ fotosegnalato a Crotone, a seguito di una richiesta di asilo politico.

Fino ai risultati degli accertamenti la cittadina belga ha continuato a dichiarare di conoscere il pakistano, confermandone le generalita’ false e addirittura affermando che si sarebbero dovuti sposare prossimamente. Pertanto, i due sono stati denunciati: il cittadino pakistano per il reato di possesso di documenti falsi e la donna per falsa dichiarazione dell’ identita’ o su qualita’ personali proprie o di altri. Il passaporto falso e’ stato sequestrato. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -