Ospita 2 immigrati, 60enne minacciato in casa sua con un coltello da cucina

Condividi

 

rapina-coltello

 

Tentato omicidio, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse i carabinieri hanno arrestato sabato notte un 29enne marocchino.

Come scrive civonline, l’ingrato ospite, che viveva insieme ad un connazionale a casa di un 60enne civitavecchiese, in via Don Milani, avrebbe aggredito proprio il proprietario di casa, che gli aveva negato la possibilità di portare una donna in casa. Una decisione che avrebbe mandato su tutte le furie il ragazzo che, dopo le minacce, è passato ai fatti, brandendo un coltello da cucina con il quale ha tentato di colpire il civitavecchiese.

È stato l’altro africano ad evitare il peggio, chiamando prima i carabinieri e tentando poi di fermare il connazionale. All’arrivo dei militari il 29enne si è scagliato anche contro di loro, prima di essere arrestato.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -