Civati (Pd): non voterò la riforma della Costituzione alla Camera

civati-pd

 

Pippo Civati non voterà la riforma della Costituzione alla Camera, il deputato Pd sul proprio blog annuncia che farà come “Chiti e Tocci al Senato. Non darò il mio voto alla riforma costituzionale. Lo faccio in ragione di una posizione ‘di merito” che accompagna le mie azioni dal gennaio del 2013. Lo faccio senza pensare alla questione delle correnti del Pd e ai rapporti con la segreteria, perché questa è la Costituzione”.

Civati polemizza anche con il resto della minoranza Pd: “Non so che cosa faranno gli altri, mi pare che in generale il Pd voterà a favore. Si dice che la sfida si porterà quando la legge elettorale tornerà alla Camera, argomento già sentito, quando la legge elettorale stava per arrivare in Senato: i risultati li conosciamo…”. Renzi, continua, Civati, sembra convinto di poter contare sui voti di Fi, o di parte di Fi, che arriveranno “per non tornare a casa, ovviamente, perché nessuno vuole tornare a casa. Anche se credo che sia un po’ miope, pensarla così: perché una volta approvate le riforme (soprattutto quella elettorale), le Camere si potranno sciogliere. E si tornerà finalmente a votare. Con buona pace di chi fa troppi calcoli per rimanere a Roma”



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -