Boldrini furiosa: non c’è bisogno di sghignazzare sul linguaggio di genere

Condividi

 

 

“Si tenta di sminuire il lavoro che uno vuole fare”. La presidente della Camera Laura Boldrini ritorna sulle reazioni, spesso negative e sarcastiche su Twitter, al suo intervento dei giorni in favore dell’uso del linguaggio di genere nel riferirsi alle cariche istituzionali (la Presidente, la Ministra, e via dicendo).

"Le Madri della Repubblica" iniziativa organizzata presso la Casa Internazionale delle Donne

Condividi l'articolo

 



   

8 Commenti per “Boldrini furiosa: non c’è bisogno di sghignazzare sul linguaggio di genere”

  1. Di un(a) essere(o-a) siffatta (o), cos si può(à) dir?

  2. Massimo Alberti

    Con il cervello che si ritrova non può che occuparsi di altro la ministra parassita

  3. Beata la signora Boldrini, che ha così tanto tempo libero.

  4. Spero che dopo tanti attacchi si renda conto che il suo compito è importante e non deve perdere tenpo in facezie. Veda la Camera che spesso diventa una baraonda ed essendone a capo la porga in ordine.

  5. Massimo Perugini

    inviterei la presidentessa a lavorare per chi le paga ahimè lo stipendio anziche per gli stranieri per le inutili idiozie che ha in zucca: se la gente sghignazza è perchè, cara Boldrini, ti sei resa completamente ridicola. Non te l’hanno detto i tuoi esperti di comunicazione?

  6. Ma idiota è femminile o maschile?

  7. theng uh salam

    alle prossime elezioni ce la leviamo dai coglioni … sta esaltata |

  8. si è accorta che è ridicola .

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -