UE: nuove sanzioni contro gli ”sponsor” di Assad

obama-assad

 

In seguito all’ulteriore deterioramento della situazione in Siria il Consiglio Ue (CHE NON HA ANCORA SANZIONATO NESSUNO SPONSOR DELL’ISIS, ndr)  ha dato il via libera all’applicazioni di sanzioni contro altri 13 soggetti (sei persone e sette entità) indicati come ‘sponsor’ del regime di Damasco. Lo ha reso noto lo stesso Consiglio. Sale così a 218 il numero delle persone (a cui si aggiungono 69 entità) a cui sono stati congelati i beni ed è stato deciso di negare il visto per i Paesi Ue.

Lo scorso dicembre – si ricorda in una nota – il Consiglio Europeo aveva deciso di andare avanti sulla strada delle sanzioni contro il regime siriano e i suoi sostenitori fino a quando fossero continuate azioni repressive. Parallelamente – si legge ancora nella nota – l’Ue continua a incoraggiare l’avvio di un processo politico-negoziale, unica via per arrivare alla fine del conflitto interno ed a una transizione verso un nuovo assetto politico. L’elenco dettagliato dei nuovi soggetti inseriti nella lista nera Ue (persone ed entità come organizzazioni, società, ecc.) sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Ue del 7 marzo. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -