Tunisia: tratti in salvo 86 clandestini diretti a Lampedusa

Nuovo naufragio: barcone affondato, avvistati cadaveri

 

Le autorità tunisine hanno soccorso ieri 86 migranti africani al largo di Zarzis, nel sud del Paese, diretti a Lampedusa.
Stando a quanto riferito alla France presse da una fonte della guardia costiera tunisina, i migranti erano partiti dalla città libica di Zuara, a 60 chilometri dalla frontiera tunisina, ma hanno cominciato a imbarcare acqua una volta arrivati al largo di Zarzis. L’esercito ha intercettato l’Sos lanciato dai migranti, riuscendo a trarli tutti in salvo.

Tra i migranti c’erano anche cinque donne, di cui una incinta. Si tratta di 42 cittadini nigeriani, 17 somali, 13 gambiani e otto maliani, trasferiti nei centri di accoglienza di Ben Gardane e Medenina, due città nel sud della Tunisia. (fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -