Assiria: gli aiuti della Croce Rossa distribuiti solo ai musulmani

mezzaluna-rossa

 

E’ drammatica la situazione in cui versa il popolo assiro, specie dopo l’attacco sferrato dall’Isis nei villaggi di Tal Chamiram e di Tal Hermoz. Lo ha dichiarato mons. Jacques Behnan Hindo, Arcivescovo siro-cattolico d’Hassaké, nel corso di un’intervista trasmessa da Radio Vaticana lo scorso 24 febbraio. Aggiungendo tuttavia un risvolto sconcertante. Ovvero che gli aiuti, generosamente accordati dalla Croce Rossa alla Mezzaluna Rossa, vengono distribuiti solo ed esclusivamente ai musulmani. Nulla viene, di contro, dato ai Cristiani. E ciò non da ieri, ma da quattro anni a questa parte, da quanto cioè ha avuto inizio il conflitto.

Una forma di discriminazione odiosa, quella denunciata: «L’ho detto anche ad una televisione araba, bisogna che si sappia – ha affermato il prelato – Qui i responsabili [della Mezzaluna Rossa – NdR] appartengono tutti ai Fratelli Musulmani o a loro affiliati. Quando un cristiano si presenta loro, gli rispondono “niente”. Mentre la Caritas dona a tutti, indistintamente». In soccorso della Chiesa giungono gli aiuti del Vaticano, della Congregazione orientale e dell’Opera d’Oriente. nocristianofobia



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -