Romeno accoltella il figlio alla gola, il 19enne è grave

rapina-coltelloUn diciannovenne romeno è in gravi condizioni dopo essere stato accoltellato dal padre alla gola e a un braccio, oltre ad essere colpito con pugni alla testa dal genitore, in seguito a una lite. È quanto ricostruito dalla polizia in merito al ferimento del giovane, ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale fiorentino di Careggi: le sue condizioni sono definite gravi. LA NAZIONE

Il padre, 46 anni, è stato fermato per tentato omicidio.

Tutto è accaduto sabato sera scorso, all’interno dell’immobile occupato in via della Piazzola a Firenze, un tempo sede del collegio ‘Alla Querce’. Nel corso di una lite il 46enne avrebbe aggredito il figlio, accoltellandolo e poi colpendolo con ripetuti pugni alla testa. Il ragazzo, cosciente al momento dell’arrivo in ospedale, ha riportato un ematoma cerebrale e la frattura delle ossa nasali, oltre a tre ferite superficiali da arma da taglio, due al braccio destro e una di 10 centimetri alla gola.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -