Forzano macchinette del Gemelli per rubare 4600 euro, tre romene arrestate

Rom – Rubano dalle macchinette del Policlinico ‘Agostino Gemelli’

arrestate

 

Avevano tentato di forzare una macchinetta elettronica all’interno del Policlinico ‘Agostino Gemelli’, ma tre donne, tutte cittadine romene e già note alle forze dell’ordine, rispettivamente di 26, 28 e 58 anni sono state arrestate dai Carabinieri della Stazione Roma Monte Mario con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso.

4600 EURO DI TENTATA TRUFFA – Le tre donne, lo scorso pomeriggio, armate di due grossi grimaldelli, si sono introdotte all’interno del Policlinico, con l’intento di forzare una macchinetta elettronica, utilizzata per ricaricare i badge di accesso al servizio mensa, contenente oltre 4600 euro in denaro contante.

ARRESTATE – Sfortunatamente per loro, personale della sicurezza interna del Policlinico le ha subito scoperte e una volta bloccate ha allertato il 112. Sul posto è arrivata una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Monte Mario che ha preso in consegna le ladre e le ha condotte in caserma in attesa del rito direttissimo.

STESSO SCENARIO A ‘LA SAPIENZA’ – Lo scorso 17 febbraio, all’Università ‘La Sapienza’, uno scenario simile. Un ragazzo armato di piede di porco svuotava le macchinette portandosi a casa il denaro raccolto. Per lui sono scattati quindi gli arresti domiciliari.

romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -