Arabia Saudita: premiato religioso che accusa Bush per l’attentato dell’11/9 2001

11sett-Zakir-Naik

 

Un predicatore televisivo indiano, che ha definito gli attacchi dell’11 settembre 2001 come “lavoro interno” ha ricevuto ieri uno dei premi più prestigiosi dell’Arabia Saudita per “il servizio reso all’Islam”.

Zakir Naik, presidente della  Islamic Research Foundation in India, è stato uno dei cinque destinatari del premio internazionale “King Faisal international prize” da $ 200.000 consegnato da re Salman durante una cerimonia in un hotel di lusso Riyadh.

Naik è stato premiato per essere stato uno dei più rinomati promotori non di lingua araba dell’Islam. “L’Islam è l’unica religione che può portare la pace a tutta l’umanità”, ha detto in un video biografico mandato in onda durante la cerimonia.

In una trasmissione su Peace TV del luglio 2008, Naik ha dichiarato che Al-Qaeda non è responsabile per il volo degli aerei di linea dirottati sul World Trade Center di New York dell’11 settembre 2001, che hanno ucciso circa 3.000 persone. “Anche uno stupido sa che questo è stato un lavoro interno”, ha detto nel video, sostenendo che dietro gli attacchi c’era l’allora presidente degli Stati Uniti George W. Bush.

Naik ha detto che egli avrebbe donato tutti i $ 200.000 dollari del premio a Peace TV.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -