Roma: incendiate 5 auto con targa romena. Giornali romeni: “razzismo in Italia”

auto_incendiata

 

Cinque auto a fuoco nella notte nella zona della Borghesiana. Le fiamme in via San Fili. Le auto distrutte hanno tutte targa romena. Le fiamme sono state precedute da una serie di boati che hanno svegliato nel cuore della notte i residenti della zona.

Sul posto, all’alba di oggi, è giunto Ioan Pop, membro della comunità romena, che al blog dinitalia.blogspot.it della giornalista Miruna Cajvaneanu ha dichiarato: “Alcune famiglie hanno sentito dei boati verso le 4 di mattina. Si sono affacciate in strada ed hanno visto le auto in fiamme. Hanno chiamato altri connazionali, che hanno visto anche le loro macchine che stavano bruciando. Poi sono arrivati poliziotti e vigili del fuoco. Secondo quello che ho visto, c’era solo una macchina con targa italiana che però non è stata bruciata”

Polizia e vigili del fuoco ipotizzano il dolo. La notizia è stata già rilanciata da alcuni giornali in Romania e si parla di “evidente episodio di razzismo”.

Dai racconti raccolti e dalle foto, si vede come le auto, distanti tra loro, siano state incendiate in maniera quasi ‘scientifica’. Una Yaris, con targa italiana, presente sulla stessa via, è stata risparmiata dalle fiamme.

romatoday.it



   

 

 

2 Commenti per “Roma: incendiate 5 auto con targa romena. Giornali romeni: “razzismo in Italia””

  1. Ma come quando rubano e lasciano in fin di vita i poveri malcapitati va tutto bene? Razzisti un c…..o! La giustizia è giustizia!

  2. Questo si razzismo ,cattiveria è giustamente sono persone senza cultura…

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -