PD Campania: flop delle primarie, solo 150mila votanti

primarie_pd

 

Alle 17 erano circa 75.500 i votanti alle primarie in Campania del centrosinistra per la scelta del candidato alla presidenza della Regione. Il dato, ufficioso, lo si apprende da fonti del Pd. Al voto erano andate 28.000 persone a Napoli e Provincia e 25.000 a Salerno.

Miracolosamente l’affluenza è quasi raddoppiata dalle 17 fino a quando i seggi sono stati chiusi, alle 21. Secondo una prima stima dovrebbe sfondare quota 150.000 votanti. Lo si apprende da fonti qualificate del Pd campano. In particolare, i votanti suddivisi per provincia sarebbero stati circa 65.000 a Napoli, 50.000 a Salerno, 11.000 ad Avellino, 18.000 a Caserta e 12.000 a Benevento. Cifre che porterebbero a un totale di circa 156.000 votanti.

Tre i candidati in corsa: l’europarlamentare Pd Andrea Cozzolino , l’ex sindaco di Salerno ed esponente del Partito democratico Vincenzo De Luca (Salerno: De Luca (Pd) condannato per abuso di ufficio) e il capogruppo del Psi alla Camera, Marco Di Lello.

Per garantire la correttezza ai seggi il Pd nazionale ha inviato propri osservatori. Circa 4mila i volontari impegnati nell’organizzazione delle primarie.

Il segretario ha ribadito l’appello ai segretari dei circoli e ai presidenti dei seggi “affinché vigilino e facciano applicare rigorosamente le regole. Ci auguriamo – ha ggiunto – che tanta gente vada a votare per dare maggiore forza a questa giornata che ci auguriamo sia di grande partecipazione democratica. La destra stia alla larga”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -