Protesta dei profughi a Crema, “vogliamo pollo, riso e contanti per gli acquisti”

protesta-immigr-crema

I profughi durante il sit-in di protesta in viale Europa (foto © Cremaonline.it)

Sit-in di protesta davanti alla Caritas stamattina alle 9 in viale Europa, a Crema. Una ventina di profughi, per la maggior parte di nazionalità nigeriana, si sono rifiutati di entrare nella struttura di accoglienza per seguire la quotidiana lezione di lingua italiana, come previsto dal programma di accoglienza e hanno inscenato una protesta pacifica in strada.

Come riporta cremaonline, i profughi hanno avanzato alcune specifiche richieste

Diverse le motivazioni della protesta. Da una parte la richiesta di inserire nel menù del pranzo quotidiano il pollo e il riso. Dall’altra la richiesta di avere denaro contante per l’acquisto di sigarette ed altre cose, che vogliono comprare liberamente. Sul posto sono giunti gli agenti della squadra volante e della Digos del commissariato. Dopo circa un’ora di trattativa i profughi sono rientrati nella struttura.  cre



   

 

 

3 Commenti per “Protesta dei profughi a Crema, “vogliamo pollo, riso e contanti per gli acquisti””

  1. Passi, anche se con molta fatica( e i nostri poveri?) per pollo e riso! Si sa che quasi tutte le mense danno cibo scadente, anche a noi Italiani! Ma che chiedessero anche soldi… pazzesco!!! Molti di loro sono ex carcerati e anche da poco tra loro ci potrebbero essere terroristi! Per fortuna la protesta è rientrata grazie ai nostri agenti di polizia senza violenza, come ci ha accusato ultimamente di applicare Amnesty International: vergogna per queste accuse!!! e rispettando i loro diritti e non le loro imposizioni assurde!

  2. Dove abito io questi bastardi si giocano la paghetta al 10 al lotto, e ho detto tutto.

  3. Questi “signori” devono imparare a lavorare come tutti e guadagnarsi la pagnotta. Il Comune deve occuparli nelle pulizie, nei lavori stradali, ad imbiancare edifici, a ripulire i muri imbrattati, a curare i giardini ecc. ecc..
    Se non lavorano rispedirli subito a casa loro.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -