USA, 19enne tenta uno stupro ispirato da “50 sfumature di grigio”

stupratore-50sfumat

 

Uno studente universitario a Chicago (Illinois) è stato accusato di una violenza sessuale ispirata da “50 sfumature di grigio”, il film centrato sulla passione per la dominazione sessuale del miliardario Christian Grey e che ha debuttato nelle sale cinematografiche americane lo scorso 12 febbraio incassando 129 milioni di dollari. E’ la tesi sostenuta dall’accusa contro Mohammad Hossain, 19 anni, detenuto con una cauzione da 500.000 dollari. Lo scrive il Chicago Tribune, secondo cui i procuratori hanno detto alla polizia che il ragazzo e la sua vittima stavano riproducendo le scene della pellicola nella sua stanza di studentato lo scorso sabato.

Stando all’accusa, Hossain avrebbe detto alla ragazza di togliersi i vestiti per poi legarla, coprirle gli occhi, toglierle la biancheria intima, infilarle una cravatta nella sua bocca e iniziare a frustrarla con la cintura. La ragazza gli avrebbe chiesto di fermarsi sostenendo che il 19enne le stava facendo male ma lui avrebbe continuato a colpirla. Quando la donna è riuscita a liberare le sue mani, Hossain le avrebbe bloccate dietro la schiena di lei assalendola sessualmente.

L’avvocato di Hossain, Sandra Bennewitz, ha spiegato che il suo cliente ha preso attivamente parte a programmi di leadership all’Università dell’Illinois a Chicago. “Come può qualcuno coinvolto in ciò lasciarsi condizionare da un film per fare qualcosa di così?”, ha chiesto il legale al giudice Adam Bourgeois secondo cui quanto accaduto è stato “qualcosa di consensuale?”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -