Botte e sigarette spente addosso alla fidanzata, marocchino arrestato

Violenza domestica: picchia la fidanzata ubriaco, arrestato per maltrattamenti

picchiata

 

Picchiava ripetutamente la compagna: sabato 21, alle nove meno un quarto di mattina, è stato arrestato dalla polizia, giunta sul posto su segnalazione del custode dello stabile di via Arquà (zona via Padova) che aveva sentito le urla della donna. Gli agenti hanno trovato la donna, una 36enne marocchina, piena di lividi e graffi, con la maglietta strappata e, addirittura, il segno di una sigaretta che era stata spenta sulla coscia.

Inizialmente la donna ha negato le violenze, poi ha raccontato che a picchiarla era stato il suo fidanzato, in stato d’ebbrezza. In queste circostanze, di solito, la 36enne cercava di evitare il fidanzato recandosi a dormire dalla sorella. L’uomo, un connazionale di 30 anni, è stato arrestato per maltrattamenti. Almeno quattro gli episodi simili già avvenuti, a partire da ottobre del 2014, ma senza che siano stati mai denunciati.

milanotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -