Iraq, militanti Isis bruciano vivi 43 sunniti

isis-sunniti

 

Militanti dello Stato islamico hanno bruciato vive 43 persone nella provincia occidentale di Anbar, in Iraq. Lo riferiscono fonti della sicurezza locale. I combattenti dell’Isis avevano catturato ieri 43 iracheni della tribù sunnita Albu-Obeid, a circa 200 chilometri a nord ovest della capitale Bagdad. Le vittime sono state chiuse in gabbie, cosparse di benzina, e poi incendiate.

Portavoce Dipartimento di Stato USA: “Se i membri Isis avessero lavori dignitosi, non decapiterebbero cristiani”



   

 

 

1 Commento per “Iraq, militanti Isis bruciano vivi 43 sunniti”

  1. Se gli Usa non avessero, ai vertici, persone mentalmente squilibrate come il portavoce del Dipartimento di Stato, l’occidente starebbe meglio |

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -