Libia, ONU: “soluzione politica”. Alfano: Italia in prima fila (del nulla assoluto)

angelino-alfano

 

“Saremo sollecitatori di un’azione delle Nazioni Unite: l’Onu deve fare fino in fondo la sua sua parte, prendendo in mano la situazione, e noi saremo in prima fila”. Cosi’ il ministro degli Interni, Angelino Alfano, interpellato sulla crisi libica a margine del summit sull’estremismo violento organizzato dalla Casa Bianca a Washington. “L’Italia non ha intenzione di muoversi sganciata da un quadro Onu – ha precisato – ma la rapida evoluzione egli eventi in Libia giustifica e impone la stessa velocita’ da parte dell’Onu e degli organismi multilaterali internazionali”.

Secondo il ministro italiano, “la soluzione diplomatica e’ sempre quella prioritaria. Chiediamo velocita’ a tutti gli attori in campo – ha esortato – per risolvere la crisi”.

[dividers style=”4″]

L’Italia e’ pronta ad assumere un ruolo guida nel quadro di una iniziativa dell’Onu per la stabilizzazione della Libia. Siamo convinti che la soluzione politica sia l’unica via”. Lo afferma il rappresentante italiano al Consiglio di Sicurezza dell’Onu. Dal canto suo, l’inviato Onu per la Libia, Bernardino Leon, ha dichiarato al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite: “Ho fiducia che un accordo politico possa esere raggiunto presto. Le differenze tra le parti non sono insormontabili”.

Il ministro dell’Interno ha annunciato: “Abbiamo convocato un incontro con i rappresentanti delle principali comunita’ e associazioni islamiche presenti in Italia” per il prossimo 23 febbraio.
“Pensiamo che un dialogo che metta in chiaro la capacita’ del nostro governo di distinguere chi prega da chi spara sia un tema essenziale – ha spiegato il ministro – vogliamo che ciascuno prenda posizione: chi prega ha diritto di pregare e di dire che sta dalla parte della legge italiana”. L’obiettivo dell’incontro “e’ quello “di alimentare ogni canale di dialogo – ha detto – che aiuti a prevenire eventi tragici in Italia.
Tutti dobbiamo lavorare nella logica della diminuzione delle possibilita’ di rischio”.



   

 

 

2 Commenti per “Libia, ONU: “soluzione politica”. Alfano: Italia in prima fila (del nulla assoluto)”

  1. ma sa quello che dice ?

  2. Dovevate dare ascolto ai cittadini Italiani e non solo, la Signora Fallace nella tomba si sta girando per la rabbia di certi politici incapaci, arroganti e presuntuosi specialmente dei PDioti.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -