Francia, liberalizzazioni: approvata la legge senza l’ok del Parlamento

valls-hollande

 

L’esecutivo francese, messo di fronte al rischio di non avere la maggioranza in Parlamento, ha forzato la mano dei deputati ed ha approvato per decreto una legge che dovrebbe rilanciare l’economia con misure di liberalizzazione: il testo sara’ considerato adottato a meno che i deputati non ricorreranno ad una mozione di censura contro il governo entro 24 ore.

Il Primo ministro Manuel Valls ha spiegato di essere ricorso all’articolo della Costituzione che prevede questa procedura perché non voleva incorrere nel “rischio di una bocciatura” del testo sul quale la maggioranza era “incerta” a causa dell’opposizione di una parte dei deputati socialisti alla liberalizzazione del lavoro la domenica. (con fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -