USA e UE vogliono la guerra: applicate nuove sanzioni contro la Russia

obama-bomb

 

L’Unione europea ha ampliato l’elenco delle persone e delle società o entità raggiunte da sanzioni, aggiungendo 19 persone e nove entità. La lista nera dell’UE comprende ora 151 cittadini russi e delle regioni orientali dell’Ucraina e 37 società russe.

Le persone sanzionate sono tre ufficiali militari, due membri della Camera Bassa del Parlamento russo e 14 funzionari e comandanti delle Repubbliche separatiste. Le entità colpite sono otto battaglioni e un movimento pubblico.

Per Aleksey Pushkov, il presidente della commissione per gli affari esteri della Duma di Stato, le nuove sanzioni dell’UE, approvate il 9 febbraio sono “in contrasto con i risultati di Minsk. Queste sanzioni non risolveranno nulla, ma complicheranno il dialogo politico.
“A lungo termine, le sanzioni contro la Russia mettono in pericolo la sicurezza di approvvigionamento dell’Europa”, ha osservato Igor Sechin, amministratore delegato del gigante energetico russo Rosneft, in un articolo pubblicato sul Financial Times domenica.

Vi è una mancanza di unità all’interno dell’UE sulla necessità di nuove sanzioni con le perdite subite dall’ UE nella “guerra delle sanzioni” con la Russia che superano i 21 miliardi di euro. antidlomatico



   

 

 

1 Commento per “USA e UE vogliono la guerra: applicate nuove sanzioni contro la Russia”

  1. sono discorsi tra sordi e a chi ha la voce più grossa cosi ci rimettiamo tutti per riempire le tasche a pochi

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -