Non ai rifugiati! I soldi regalati alla Giordania vanno alle rinnovabili

BORGHEZIO : ALTRI FINANZIAMENTI EUROPEI ALLA GIORDANIA

rinnovCon un’interrogazione scritta indirizzata alla Commissione europea, l’On.Borghezio punta il dito sugli ulteriori finanziamenti concessi dall’UE alla Giordania.

“La Giordania ha ricevuto 100 milioni di euro di aiuti sotto forma di prestiti dalla Commissione europea. Questa somma è la prima tranche di un pacchetto di assistenza macrofinanziaria (Amf) Ue da 180 milioni promesso al Paese” scrive Borghezio.

“Il pacchetto Amf – strumento Ue di risposta alle crisi, destinato a tutti i paesi partner limitrofi che si trovano in difficoltà con la bilancia dei pagamenti – affianca altri tipi di assistenza Ue, tra cui gli oltre 300 milioni forniti alla Giordania dall’inizio della crisi siriana per aiuti umanitari, sviluppo e sicurezza. La seconda tranche di aiuti da 80 milioni sotto forma di prestiti per la Giordania è atteso a giugno”. Continua l’On. Borghezio : ” La Commissione motiva questi enormi finanziamenti come “(…) un segno concreto della solidarietà europea verso i cittadini giordani, che subiscono gravi tensioni e gli effetti a catena delle crisi regionali” spiega Borghezio “In realtà, si apprende che tali finanziamenti sono rivolti ai settori quali l’energia rinnovabile e l’efficienza energetica, allo sviluppo del settore privato e l’occupazione”.

A questo punto l’europarlamentare della Lega rivolge alla Commissione 3 domande:

“La Commissione:

– è a conoscenza degli effettivi sviluppi avvenuti in Giordania grazie all’utilizzo di questi finanziamenti?

– Come viene monitorato l’impiego di queste erogazioni?

– Con quali altri Paesi la Commissione applica il pacchetto Amf e in quale entità?”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -