Investì e uccise una donna, pirata si nascondeva in un capo Rom

nomadi

 

Milano: Pirata di Torino in un campo Rom di Muggiano

Investì e uccise una donna, Rosa Venitucci, a Torino nella tarda serata del 23 luglio 2014. Poi, senza prestare soccorso, fuggì. A oltre sei mesi dall’incidente mortale di via Artom il colpevole è stato identificato e arrestato in un campo rom di Milano, a Muggiano.

Si tratta di Giovanni Sulejmanovic, 23 anni, cittadino italiano di origine slave, che in quella tarda serata abbandonò la Lancia K, con cui aveva tamponato il suv Dr5, subito dopo il terribile scontro e si diede alla fuga insieme a un’altra persona.

Per arrivare a lui sono state svolte indagini molto complesse. Alcuni testimoni avevano detto di aver visto scappare due rom, ma la targa dell’autovettura abbandonata aveva portato a un italiano che, dopo poco, si è scoperto essere solo un prestanome.

Il ragazzo era destinatario di due ordinanze di custodia cautelare in carcere per omicidio colposo con omissione di assistenza e soccorso in seguito ad incidente stradale.

milanotoday.it



   

 

 

1 Commento per “Investì e uccise una donna, pirata si nascondeva in un capo Rom”

  1. Soldato di Lucera

    Paese marcio!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -