Renzi: avanti con le riforme anche senza Berlusconi. Si vota nel 2018

renzi-nervoso

 

“Io voglio cambiare l’Italia, le elezioni ci saranno nel 2018”. Con queste parole al Tg1, il premier Matteo Renzi ribadisce la sua intenzione di andare avanti. Poi torna sul tour de force per approvare le riforme, votate solo dalla maggioranza. “Sarebbe stato un errore fermarsi – dice -. Sono 20 anni che l’Italia si ferma. Abbiamo fatto di tutto per tenere le opposizioni al tavolo”.

Quindi aggiunge: “L’importante e’ che l’Italia vada avanti e riparta, che l’Italia finalmente faccia le riforme e che di fronte ai primi segnali di ripresa economica ci sia un Paese che finalmente cambia”. Renzi definisce poi “brutte scene” le risse in Parlamento. Le riforme si faranno, assicura il premier, con o senza Berlusconi.

“Ha cambiato idea tante volte nella sua vita politica – spiega -. Ha cambiato idea anche questa volta, mi dispiace, mi dispiace essenzialmente per lui. Pero’ Berlusconi ha cambiato il passato dell’Italia, non gli permetteremo di cambiare il futuro. Noi andiamo avanti, se Berlusconi ricambia idea sa dove trovarci, altrimenti faremo le riforme senza di lui”. .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -