Vicenza: ultimo episodio della saga delle bollette per il campo nomadi

Vicenza, il Comune: “Via luce, acqua e gas a chi non ha un contratto”

foto ilgiornaledivicenza.it

foto ilgiornaledivicenza.it

L’ultimo episodio della saga delle bollette per il campo nomadi di viale Cricoli vede come protagonista l’amministrazione comunale che minaccia di tagliare l’erogazione delle forniture di acqua, luce e gas a chi non stipula un contratto.

Le lettere di richiamo sarebbero già state rifiutate dalla comunità sinti che vive in viale Cricoli: una mossa già prevista, visto l’andamento dell’incontro avvenuto una settima fa, tra amministrazione e rappresentanti della famiglie che non avevano trovato un accordo.

Come riportato da il Giornale di Vicenza, l’Authority per l’energia non ha ancora risposto alle richieste di Aim che aveva girato all’ente competente la volontà dei nomadi di un contratto forfettario per le utenze del campo. Il tempo dell’attesa, tuttavia, sarebbe finito, e da palazzo Trissino fanno sapere che “a giorni il Comune interromperà l´erogazione temporaneamente assicurata pe le operazioni di trasloco”.

Potrebbe interessarti: http://www.vicenzatoday.it/cronaca/vicenza-il-comune-via-luce-acqua-e-gas-a-chi-non-ha-un-contratto.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/VicenzaToday/212021655498004



   

 

 

1 Commento per “Vicenza: ultimo episodio della saga delle bollette per il campo nomadi”

  1. Bravo al Comune di Vicenza, fatevi rispettare come vi fate rispettare dagli altri cittadini che pagano regolarmente.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -