Toscana: 500mila euro per il nuovo campo Rom a Pistoia

Immigrazione: foto Rossi con famiglia Rom,scatta la polemica

 

L’Unione Europea boccia il progetto di un campo rom a Pistoia, ma questo si costruirà lo stesso. Con che soldi? Quelli dei contribuenti italiani. Lo denuncia, con un comunicato, Giovanni Donzelli, capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, nonché candidato governatore.

Il consigliere ricorda che è infatti saltato il finanziamento Ue di 500mila euro per la realizzazione del villaggio, in quanto non consono alle linee guida europee e alle tempistiche fissate. Il secchio calato nel pozzo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale torna su secco. Non fa niente, perché il progetto non rimarrà su carta e, anzi, vedrà la luce.

È duro l’attacco al presidente Enrico Rossi (del Partito Democratico), accusato di utilizzare i soldi di contribuenti – per finanziare l’opera in favore (si legge) di 65 rom. “Accade il paradosso: il Comune di Pistoia comunica alla Regione la rinuncia a proseguire nel percorso di finanziamento coi fondi europei, ma poco tempo dopo è la stessa Regione a prendersi in carico il contributo di 500mila euro”. E ancora: “Per ogni singola persona la Regione spende quasi 10mila euro. Uno spreco di denaro pubblico che fa capire quali siano le vere priorità della sinistra che governa la Toscana”.

Il centro sorgerà sulla sponda sinistra del torrente Brusigliano, dove i Rom – da anni – vivono accampati abusivamente “in una condizione di forte degrado ambientale e di alto rischio sanitario”. il giornale



   

 

 

1 Commento per “Toscana: 500mila euro per il nuovo campo Rom a Pistoia”

  1. Mi sembra il quadro dell’ultima cena, perchè il sig. Rossi non se li porta a casa sua mica sono tanti, riguardo ai campi Rom loro sporcano e non puliscono se stai un campo dove ci vivi dovreste tenerlo pulito invece no tutti i campi Rom sono un letamaio e uno schiaffo alla civiltà, quindi sig Rossi prima li porti a casa sua e dopo magari facciamo la colletta.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -