Iraq: cittadino italiano arrestato a Erbil, voleva arruolarsi nell’Isis

isis

 

Un cittadino italiano e’ stato arrestato a Erbil a luglio perche’ sospettato di voler entrare nelle fila dello Stato islamico. Lo ha annunciato il presidente del Kurdistan iracheno, Massoud Barzani, in un’intervista per il quotidiano “al Hayat”. L’individuo, ha riferito il leader curdo, sarebbe entrato in territorio iracheno attraverso la Turchia con “documenti in regola”.

L’ambasciatore italiano a Baghdad, Massimo Marotti, ha confermato l’arresto. La persona, ha assicurato Marotti, “viene assistita d’intesa con le autorita’ locali” e l’ambasciata e’ “in costante contatto con la famiglia”. Le indagini da parte delle autorita’ di Erbil sono in ogni caso ancora in corso. Ulteriore conferma e’ poi venuta a Bruxelles dal ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni.

“Il caso in questione riguarda un nostro connazionale arrestato dal dipartimento antiterrorismo a Erbil la cui posizione si sta cercando di chiarire – ha detto al termine del Consiglio Ue – il consolato italiano locale segue la vicenda da qualche settimana e io ho avuto queste informazioni negli ultimi minuti”. agi



   

 

 

1 Commento per “Iraq: cittadino italiano arrestato a Erbil, voleva arruolarsi nell’Isis”

  1. Penso che alla stragrande maggioranza degli italiani non freghi un c…zo se questo stronzo farà una brutta fine. Il ministro Gentiloni avrebbe ben altro da fare che perder tempo per questi personaggi che è opportuno, in ogni caso, non farli rientrare in Italia.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -