Immigrati, Monsignor Perego (Migrantes): “Torni Mare nostrum”

Perego

 

“E’ l’ennesima tragedia, per di più annunciata dopo la fine della missione ‘Mare Nostrum’: la capacità di presidiare il Mediterraneo si è fortemente indebolita e le conseguenze sono le morti in mare”. E’ l’accusa che, sentito dall’AdnKronos, lancia monsignor Giancarlo Perego, direttore generale della fondazione Migrantes di cui è presidente l’arcivescovo di Agrigento Francesco Montenegro, che sabato riceverà la porpora di cardinale da Papa Francesco nella basilica di San Pietro in Vaticano.

“E’ la dimostrazione di quanto purtroppo già era stato previsto a suo tempo, all’atto della conclusione di ‘Mare Nostrum’ che ora – chiede monsignor Perego – deve essere ripristinata. E’ la prima risposta da dare, con urgenza. Avevamo predetto che ci sarebbero stati più morti nel Mediterraneo, è un dato di fatto incontrovertibile; e infatti le vittime all’inizio dell’anno sono triplicate rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Bisogna tornare a presidiare il mare, sempre coinvolgendo l’intera Unione Europea e non solo l’Italia”.

Osserva ancora il direttore di Migrantes: “L’ultimo barcone, con le sue 29 vittime, ci ha anche confermato che le persone giungono da situazioni drammatiche in Paesi che non sono più quelli tradizionali, come la Siria, l’Eritrea e la Somalia; ma arrivano soprattutto dall’Africa occidentale. Illudersi che i viaggi della morte non avvengano più vuol dire non avere senso politico ma semplicemente voltare la faccia dall’altra parte, per non vedere una realtà che invece è chiara sotto i nostri occhi”. adnkronos



   

 

 

1 Commento per “Immigrati, Monsignor Perego (Migrantes): “Torni Mare nostrum””

  1. Che tra i clandestini ci siano non pochi fondamentalisti islamici o addirittura terroristi veri e propri,al Direttore di Migrantes non interessa affatto !Congratulazioni !

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -