Alfano: con il decreto anti-terrorismo l’Italia è un Paese sicuro

alfano2

 

Il Consiglio dei ministri ha approvato le misure antiterrorismo che saranno contenute in un Decreto legge “molto importante” con nuove regole “molto dure”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, dopo l’approvazione del Cdm del provvedimento.
Viene anche istituita la Procura nazionale anti-terrorismo come estensione della procura nazionale antimafia.

Con il decreto anti-terrorismo “vengono rafforzate la prevenzione e la repressione delle minacce terroristiche anche internazionali: rendere l’Italia un posto sicuro nel quale vivere sereni è l’obiettivo di questo decreto”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Angelino Alfano, nella conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri che ha licenziato il decreto.

“Ci fa piacere sottolineare – ha proseguito – che se il presidente Mattarella vorrà sarà questo il primo decreto del nuovo presidente della Repubblica. Nel suo discorso ha dedicato ampio spazio al tema del terrorismo internazionale, ricordando che lo Stato deve assicurare il diritto a una vita serena e libera dalla paura. Ci riconosciamo in queste parole, e questo è l’obiettivo del decreto”.



   

 

 

2 Commenti per “Alfano: con il decreto anti-terrorismo l’Italia è un Paese sicuro”

  1. Intanto continuano ad affluire centinaia di clandestini giornalmente…….alfano starà tranquillo lui, forse !

  2. Sig. Alfano, non so se lei legge i giornali ma mi sa proprio di no, ho fa finta di non vedere e non sapere in Italia altro che sicuro è diventato un bollettino di guerra non si è più sicuri, ne per le strade parlo di giorno figuriamoci la sera e nemmeno dentro casa e nel recinto di casa che in pieno centro ti saltano il recinto e ti rubano la borsa con soldi e documenti sono sicuro che sono stati Rom Rumeni poichè li vedo spesso e so i loro bivacchi dove mi sono recato e la loro fortuna è stata che non ne ho trovato nemmeno uno ed ho recuperato io la borsa e parte del contenuto, siamo stanchi di porgere le guance per i politici e giudici che non applicano la certezza della pena.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -