Napoli: madre usa figlio 10 anni per fare rapina alle poste, arrestata

Condividi

 

poste_2011Ha usato il figlio piu’ piccolo per aprire la porta antipanico di un ufficio postale e permettere l’ingresso dei suoi complici in una rapina.

Ma i carabinieri, dopo indagini coordinate dalla procura di Napoli, hanno arrestato G.P., la madre di tre ragazzini che, fingendo di dover compiere una operazione nell’ufficio postale di Melito, nel Napoletano, ha fatto in modo che in tre armati e con il volto coperto entrassero e si facessero consegnare dai dipendenti 2mila euro a dicembre 2012. Una rapina conclusa dall’arresto della banda.

La donna era l’unico componente che non fosse stato identificato, fino a quando l’analisi dei filmati di videosorveglianza non ha mostrato come G.P. abbia partecipato attivamente al colpo, servendosi del figlio di 10 anni per aprire dall’interno un varco ai rapinatori. Nel corso delle indagini, sequestrati anche capi di abbigliamento indossati dalla donna e da uno dei suoi figli durante l’azione criminale.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -