Italia sotto la neve, disagi su strade e rete ferroviaria. 3 anziani colti da infarto

neve

 

Tre uomini in arresto cardiaco a causa dello sforzo prodotto per spalare la neve. E’ successo a Brescia dove, altre 5 persone sono state soccorse con dolore toracico sempre mentre erano intente a rimuovere la neve caduta abbondantemente nelle ore scorse sulla citta’. E’ il drammatico bilancio di una giornata all’insegna della neve e dei disati su tutta l’Italia per il maltempo che imperversa ormai da 24 ore.


Disagi su strade e autostrade, con code di Tir fermi sull’A1 e sull’A14, ma soprattutto sulla rete ferroviaria: nel nodo di Bologna ritardi medi di 60 minuti e cancellazioni o limitazioni di percorso per circa il 35% dei treni regionali. Pesanti ritardi anche alla stazione di Trieste, dove la bora soffia a 150 km all’ora, mentre il porto del capoluogo friulano e’ completamente paralizzato.

In Lombardia circolazione fortemente rallentata su alcune linee regionali. Per la neve caduta nel corso della notte, in alcuni comuni della provincia di Bergamo, come Ponteranica, Calcio, Petosino e Villa d’Adda, sono segnalate interruzioni dell’energia elettrica a causa di rami appesantiti dalla neve che sono caduti tranciando cavi elettrici. Molte le scuole chiuse.

Giornata difficile anche in Piemonte. In diverse zone della regione sono previste ancora nevicate, a Torino sta piovendo.
La quota delle nevicate e’ attesa in progressivo rialzo sul settore centro-occidentale, mentre sulle pianure orientali la quota neve e’ prevista ancora in prossimita’ del suolo, intorno ai 100-200 metri. In Liguria disagi per le nevicate ma strade tutte percorribili in provincia di Genova, ad eccezione del passo del Tomarlo e i tratti piu’ a monte delle provinciali di Alpepiana e del Penna, in Val D’Aveto, dove la neve ha raggiunto i 60 centimetri. Nelle vallate dell’entroterra sono in azione i mezzi spazzaneve della Citta’ metropolitana.

Dal tardo pomeriggio di ieri la pioggia battente e la neve in Irpinia e Sannio ripropongono l’emergenza maltempo anche in Campania. A Napoli allagamenti di strade e timore per le voragini gia’ apertesi nei giorni scorsi, che ancora creano disagi nella zona collinare e nel centro cittadino. In Calabria, in particolare, piove copiosamente, da questa notte, su tutto il territorio del cosentino. I vigili del fuoco non segnalano pero’ situazioni di pericolo per le persone.

In Sila sta nevicando abbondantemente, cosi’ come sui rilievi del Pollino. Tutte le arterie stradali sono comunque al momento percorribili. Forti mareggiate si sono registrate sulle coste, in particolare sulla zona del tirreno. In Sicilia voli in ritardo e disagi nelle isole minori, dove i collegamenti marittimi sono fortemente ridotti. (AGI) Bru Secondo Squinzi “l’Italia paga una politica poco lungimirante nella gestione delle proprie manifestazioni fieristiche, che ci ha portato ad avere troppe iniziative, spesso in concorrenza tra di loro, disseminate in altrettanti poli fieristici”. Per questo il presidente di Confindustria concorda con il riposizionamento dei quartieri fieristici “che mira a rafforzare le sedi in grado di dare servizi adguati”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -