“Gli Usa sono dei gangster”, Pyongyang: stop ai negoziati con Washington

nordcorea_missile

 

La Corea del Nord ha annunciato di “non avere più necessità e volontà di sedere al tavolo dei negoziati con gli Stati Uniti”, definendo “da gangster” l’atteggiamento di Washington. Gli Usa, a giudizio del regime di Pyongyang, sono colpevoli di minacciare guerre nucleari e informatiche.

La “strategia militare imperialista dei gangster americani nei confronti della Corea del Nord è ad un passo dall’innescare una guerra di aggressione”, ha affermato la Commissione nazionale di difesa nordcoreana, secondo quanto riportato dall’agenzia Yonhap. Pyongyang ha poi annunciato rappresaglie per infliggere “i più amari disastri” agli Stati Uniti.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -