Vicenza: Tagli alle scuole e settimana corta, Variati sancisce il fallimento di Renzi

TAGLI ALLE SCUOLE VICENTINE E SETTIMANA CORTA: VARIATI SANCISCE IL FALLIMENTO DEL GOVERNO RENZI”

variati_achille

 

“Le scuole del Vicentino sono ridotte senza fondi, costrette a tagliare sugli affitti di aule, palestre, laboratori e, perfino, sui giorni di lezione. Questa è la drammatica situazione degli istituti scolastici vicentini, descritta dal Presidente della Provincia Variati: una fotografia disperatamente vera di quanto sta succedendo al mondo della scuola e di come questo sia stato bistrattato ed umiliato con dei tagli vergognosi da parte dello Stato. Un quadro preoccupante, sul quale  dovrebbe fare per primo mea culpa, visto che il principale responsabile di tutto ciò è il suo partito, il PD, e il Governo del suo amico Matteo Renzi.

Lo stesso premier che continua ad annunciare e rinviare la fantomatica riforma della scuola, e che nel frattempo ha tagliato ingenti risorse a discapito dei nostri giovani. E le scuole, ridotte alla canna del gas, sono anche la prova del fallimento della riforma delle Province che oggi si ritrovano con i conti sempre più in rosso per i mancati trasferimenti dello Stato”.

Lo dichiara l’europarlamentare vicentina Mara Bizzotto, vicesegretario veneto della Lega Nord, riguardo l’intervento del Presidente della Provincia Achille Variati sulla situazione scolastica nel Vicentino.

“Renzi continua a parlare di scuola come se fosse in cima alla sua agenda delle riforme, tanto è vero che il suo mandato è cominciato proprio con la visita ufficiale a una scuola del Veneto, promettendo investimenti, mai arrivati, per l’edilizia scolastica, nuove assunzioni e fondi per migliorare l’offerta formativa – continua l’on. Bizzotto – Un mucchio di belle promesse che in realtà si sono rivelate un mucchio di balle. Oggi la verità è che i genitori sono costretti a pagare di tasca propria sapone e carta igienica e a mettere nello zaino dei propri figli anche la carta per le fotocopie”.

“Tutto questo – conclude l’eurodeputata Bizzotto– conferma il fallimento delle politiche del Governo Renzi: la rivoluzione promessa in ambito scolastico e la riforma delle Province, propinata come la panacea di tutti i mali, sono in realtà due grandi bluff”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -