L’ultimo scherzo della casta: Di Paola come Consigliere Militare di Mattarella?

dipaola-maro

 

L’ultimo scherzo della casta: per il posto di Consigliere Militare del Presidente della Repubblica, si fa il nome di un personaggio che scotta, l‘ex Ammiraglio Giampaolo Di Paola. E’ stato Capo di Stato Maggiore della Difesa con Monti, coinvolto nel rinvio in India dei due Sottufficiali Fucilieri di Marina, assieme a Passera, prima Capo del Gabinetto di Mattarella, quando era Ministro della Difesa, nei governi D’Alema e Amato, durante la Guerra in Serbia e Kosovo.

Mandò i nostri militari a rimuovere i residui degli ordigni bellici USA che usavano l’uranio impoverito, quando le altre Nazioni facevano operare i loro militari con le tute e le maschere per non farsi contaminare. Quando cominciarono a star male, Mattarella si premurò di negare che gli Stati Uniti usavano l’uranio impoverito, ma dopo anni, 307 morti e oltre 13.000 ammalati gravi, dovette ammetterlo, ma non si dimise: dovevano finire sotto processo tutti quelli della Difesa, dal primo all’ultimo, che avevano responsabilità di quanto è accaduto per grave negligenza e menefreghismo. Ora è pure Presidente della Repubblica.

Di Paola subito dopo essersi dimesso dalla Marina, non aspettò un anno, come da regolamento, per entrare a far parte di una Azienda con il quale aveva avuto contatti diretti per la fornitura di armi alle Forze Armate, ma fu subito assunto con contratto alla Finmeccanica, dopo poche settimane, aveva già un suo ufficio in sede.

Massimiliano Ronchi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -