Immigrati accolti in convento, grande marcia con frati e imam

FAVARA. Un convento apre le porte gratuitamente agli immigrati. Un bel segnale di accoglienza che arriva da Favara, nell’Agrigentino.  Se ne è parlato a Ditelo a Rgs.

Nella Tenda di Abramo, come ha battezzato l’iniziativa il guardiano del convento dei frati minori, fra Giuseppe Maggiore, si trova riparo e si impara un lavoro. Un esempio di solidarietà e integrazione multireligiosa che coinvolge anche giovani volontari favaresi e che culminerà il 26 febbraio con una grande marcia della pace che vedrà insieme a Favara frati e imam.  Un evento che ha già richiamato l’attenzione anche della Radio Vaticana.

Le iniziative sono mosse dall’esperienza del padre guardiano, fra’ Giuseppe Maggiore, acquisita nel corso della sua missione in Spagna con i barboni artisti di strada lungo il cammino di Santiago di Compostela e poi anche in Marocco. […]

 giornaledisicilia



   

 

 

2 Commenti per “Immigrati accolti in convento, grande marcia con frati e imam”

  1. Hanno invitato il califfo ? Ancora no ? “Rasisti” ! Quanta gente confusa nella Chiesa Cattolica !

  2. I cretini abbondano anche nella Chiesa. Ma nessuno di questi fraticelli e preti pensano che nei paesi musulmani stanno eliminando donne uomini e bambini cristiani? Nessuno conosce la tattica che usava sempre Maometto? Ovvero, quando i musulmani erano minoranza stabiliva il dialogo, quando si avvicinavano al 10-20%, premevano per i loro diritti. Quando erano maggioranza perseguitavano e uccidevano.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -