Standard & Poor’s taglia a ‘spazzatura’ (junk) il rating della Russia

standard-poor

Standard & Poor’s taglia a ‘spazzatura’ (junk) il rating della Russia. L’agenzia ha abbassato il giudizio sul debito russo a BB+ da BBB-, con outlook negativo. La Russia diventa così il primo paese dei cosiddetti ‘Bric’ (Brasile, Russia, India, Cina) a perdere la qualifica di ‘investment grade’. E dopo il taglio del rating va a picco il rublo. La divisa russa crolla a 68 rubli per dollaro e a 76 rubli per euro.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -