Stranieri sorpresi a rubare spaccano la testa a un poliziotto

rapina

 

Prima lo hanno minacciato con un cacciavite e poi gli hanno anche scagliato la cassetta degli attrezzi ferendolo alla testa. La vittima è Massimo Roman, poliziotto 50enne della Questura di Treviso.

Come scrive il gazzettino, l’agente si trovava nel giardino dell’abitazione dei genitori ed il cane, un beagle di otto anni, continuava ad abbaiare. Senza pensarci troppo ha scavalcato il muretto di cinta dell’abitazione e ha sorpreso i ladri in casa della vicina. Ne ha sorpreso uno alle spalle – racconta il padre – mentre teneva sotto controllo il complice. Solo che prima che avesse il tempo di reagire ne è spuntato anche un terzo che non ha esitato a scagliargli contro tutto quello che gli è capitato a tiro

Il poliziotto durante la colluttazione ha riportato due ferite alla testa che sono state curate al pronto soccorso di Conegliano con cinque punti di sutura.

Secondo la prima ricostruzione a colpire sarebbero stati banditi dell’est Europa, probabilmente romeni



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -