Iran: Teheran abbadona il dollaro per gli scambi commerciali

L’Iran non usera’ piu’ il dollaro nelle transazioni commerciali con altri paesi. Lo ha annunciato oggi il vicegovernatore della Banca centrale iraniana, Gholamali Kamyab.

dollaro

 

“Negli scambi con gli altri paesi, l’Iran ora usa altre monete, inclusi lo yuan cinese, l’euro, il rublo, il won sudcoreano e la lira turca”, ha detto Kamyab, aggiungendo che l’Iran sta valutando la possibilita’ di siglare accordi di swap sulle valute con alcuni paesi. Il ruolo del dollaro sembra sempre più in discussione.

Le sanzioni internazionali che hanno limitato le possibilità per il settore bancario della Repubblica Islamica di compiere transazioni in dollari, avevano già indotto Teheran a ricercare accordi per regolare gli scambi in valute locali (yuan per la Cina, rublo per la Russia e rupia per l’India) o oro.

Nei mesi scorsi abbiamo visto come le tensioni tra USA e Russia sull’Ucraina hanno avuto come effetto quello di rafforzare un asse eurasiatico (Russia-Cina-India) favorevole ad un processo di marginalizzazione complessivo del dollaro come valuta di riserva. Un asse che ora sembra comprendere anche l’Iran.



   

 

 

1 Commento per “Iran: Teheran abbadona il dollaro per gli scambi commerciali”

  1. Credevo che l’Iran avesse già abbandonato da tempo l’uso del dollaro nelltransazioni con l’estero.
    Anche perché la legge americana vieta l’uso del dollaro nelle transazioni con l’Iran.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -