Draghi l’usuraio sta vendendo il nostro debito alla Germania

merkel-draghi

di Stefano Davidson

Draghi stabilisce che la BCE comprerà titoli di Stato per 60 miliardi al mese. L’italico medio esulta convinto che servano alla ripartenza e che Draghi ce li da perché è italiano. Sfugge il particolare che quanto acquistato da BCE altro non sono che cambiali che lo Stato (cioè i cittadini) a scadenza dovrà onorare con tanto di interessi.Il debito pubblico quindi non cala ma aumenta (come se non fosse bastata la batosta che erano riusciti a dargli matteopoldo e il suo fido Padoan aumentandolo di 90 miliardi in 11 mesi).

Aggiungiamo il fatto che detti soldi saranno dati in consegna alla Banca d’Italia che è garanzia di alta inaffidabilità essendo banca privata da un pezzo (vedi questione MPS et similia) e come ciliegina sulla torta sottolineiamo il fatto di come la Bundesbank sia la maggior azionista di BCE.

In definitiva Draghi l’usuraio sta vendendo il nostro debito alla Germania e come si sa ormai per assunto (l’unico credo ultimamente e per fortuna non ancora esodato) chi detiene il debito di un Paese ha in mano il Paese stesso.

Spero che qualche laureato in economia (materia di cui non capisco un tubo e non solo di quella) mi possa contraddire con argomentazioni convincenti, se no sono proprio cazzi, perché vorrebbe dire che non avranno nemmeno bisogno di mandare la troijka come hanno fatto in Grecia, ma che ci stanno comprando per corrispondenza (o meglio “on line”) con il medesimo risultato senza però che la gente se ne accorga più di tanto, così i quiriminali al governicchio (dello stronzetto che da bambino se perdeva si portava via il pallone, dicono a Rignano e a Firenze) e all’uoposizione (il craximiracolato cavaliero ) potranno continuare a spartirsi gli inutili voti di una minimaggioranza inutile anzi, molto peggio, letale.



   

 

 

1 Commento per “Draghi l’usuraio sta vendendo il nostro debito alla Germania”

  1. magari vendesse il debito alla germania….come totò la fontana di trevi.
    non è così.
    i debiti ognuno se li paga. la germania si tiene il suo e noi il nostro.
    i 60 miliardi li pagheremo noi, non certo i tedeschi.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -