Il QE di Draghi comporterà un deprezzamento della moneta unica

Con il QE di Draghi l’EUR/USD scenderà ad almeno 1,08 (proiezione “base” di ABC Economics)

A cura di Stefano Fugazzi (ABC Economics) 

Nel corso delle ultime settimane ABC Economics ha dato ampio spazio al QE della Bce e alle news provenienti dal mercato dei cambi, in particolar modo per quanto riguarda l’Eurodollaro:

Un grafico per capire perché l’EUR/USD scenderà sotto l’1,10
Morgan Stanley: il QE di Draghi potrebbe spalancare le porte alla parità EUR/USD
Credit Suisse vede euro/dollaro verso 1,05 in 12 mesi

ABC Economics è dell’avviso che le misure non convenzionali di politica monetaria che la Bce di Mario Draghi è in procinto di annunciare comporteranno un deprezzamento della moneta unica sulle principali divise estere. Come molti altri commentatori economici, anche il nostro portale ha deciso di analizzare da vicino l’andamento dell’EUR/USD confermando sostanzialmente le previsioni di Morgan Stanley di (tra 1,00 e 1,12) e Credit Suisse (1,05).
La proiezione “base” di ABC Economics

Tra l’1 gennaio 2010 e il giugno 2012 – periodo durante il quale la BCE è stata molto attiva varando diverse misure non convenzionali (SMP, LTRO-1, LTRO-2 per citare alcuni esempi) – la balance sheet dell’EuroTower è cresciuta di 1,352 trilioni di euro e il cambio EUR/USD è passato da 1,433 a 1,265 (-0,174).

Presupponendo:

  1. il nuovo QE avere una portata pari a 0,6 trilioni (le stime di Morgan Stanley sono di 500 miliardi di euro di bond sovrani e 100 miliardi di obbligazioni corporate)
  2. una variazione proporzionalmente analoga nel rapporto euro-dollaro

se la balance sheet della Bce toccherà quota 2,9 trilioni (variazione +0,6 trilioni) allora – secondo le stime di ABC Economics – l’euro dovrebbe scendere ad almeno 1,08 (“base scenario”) contro il dollaro (variazione di -0,8 dai valori correnti del 16 gennaio 2015).

Nel caso di un QE più leggero o di misure troppo “atipiche”, ci attendiamo una svalutazione più contenuta e quindi una stima di partenza pari a 1,12 per un QE da 0,3 trilioni, 1,11 per un programma Bce da 0,4 trilioni e infine 1,10 per un piano da 0,5 trilioni.

euro-dollaro

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -