Orrore in New Jersey, madre da’ fuoco alla figlia neonata in mezzo alla strada

infanticidio

 

Orrore in New Jersey dove una neonata è stata dato alle fiamme in mezzo a una strada di Pemberton Township, ad una cinquantina di chilometri da Philadelphia. A compiere il folle gesto, riferiscono i media americani, sarebbe stata la madre, una donna intorno ai 20 anni. Secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni, la giovane è scesa dalla sua auto, ha messo la piccola sull’asfalto e l’ha ricoperta di liquido infiammabile. Poi le ha dato fuoco.

La scena che si è presentata davanti agli occhi dei poliziotti era indescrivibile: la piccola bruciava, ma era ancora viva. Nonostante l’intervento dell’elisoccorso la bambina è morta alcune ore dopo il ricovero in ospedale a Philadelphia  con gravi ustioni su quasi tutto il corpo ed è morta dopo alcune ore.

Hyphernkemberly Dorvilier, questo il nome della madre, davanti alla polizia urlava e piangeva istericamente. Più di un testimone ha raccontato agli inquirenti che la donna aveva ricoperto il corpo bimba con del liquido infiammabile, prima di darle fuoco. E’ stata arrestata sul posto e ora è incriminata per omicidio di primo grado. Il procuratore ha stabilito che la cauzione venga fissata a 500mila dollari“



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -