Grecia: è corsa agli sportelli delle banche per prelevare i risparmi

grecia-bank

 

E’ cominciata ad Atene, ma anche in altre città della Grecia, una corsa dei cittadini agli sportelli delle banche per prelevare i propri risparmi. Lo riferiscono il sito web Newsit.gr e il quotidiano greco Kathimerini. Il fenomeno è iniziato a seguito dell’annuncio, stamani, che due istituti di credito ellenici – l’Alpha Bank e la Eurobank – hanno presentato alla Banca Centrale di Grecia la prima domanda per l’aumento della loro liquidità tramite il meccanismo preposto dell’Unione europea, l’Emergency Liquidity Assistance.

Secondo il quotidiano Kathimeri altre banche sarebbero intenzionate ad attingere al fondo di assistenza di liquidità di emergenza (Ela) nei prossimi giorni.

I timori in vista delle elezioni in Grecia del 25 gennaio si fanno sentire sempre di più. Numerosi clienti dalle banche avrebbero già ritirato più di 3 miliardi di euro (erano 2,5 a dicembre).

I dirigenti delle banche, sempre secondo Newsit.gr, sostengono che i cittadini greci temono che prima o poi (come avvenuto nel marzo 2013 fa nella Repubblica di Cipro – non potranno fare prelievi dagli sportelli automatici e quindi corrono a prelevare i loro soldi per tenerli in casa.

I banchieri, stanno cercando di tranquillizzare i clienti spiegando che non esiste alcun pericolo per i loro depositi.

Secondo i responsabili dei due istituti di credito che hanno chiesto di poter accedere ai finanziamenti del meccanismo dell’Ue, la loro richiesta si è resa necessaria per far fronte alla riduzione della liquidità dovuta alla partecipazione degli istituti bancari ellenici all’acquisto dei titoli di Stato e ai recenti sviluppi del franco svizzero. rainews24



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -