Scrive i discorsi di Renzi e non viene pagata, se ne va sbattendo la porta

ITALY-POLITICS-ECONOMY-TAX

 

Ecco come il Pd combatte la disoccupazione: ti fa lavorare, ma gratis. Altro che cambiare verso e rottamazioni. Per Matteo Renzi il binomio giovani e lavoro equivale ancora a sfruttamento. Ai dati agghiaccianti sulla disoccupazione, all’ennesimo schiaffo alle partite Iva che avrebbero dovuto dare un’opportunità ai giovani si aggiunge ora un’altra chicca, davvero squallida se confermata, – scrive libero – che la dice lunga sul premier democratico.

Andrea Marcolongo è la giovane ghost-writer della quale si è servita Renzi fin dal 2013, quella che gli ha scritto – tra l’altro – il discorso d’apertura del Semestre di presidenza italiana in Ue con la citazione della generazione Telemaco.

La protesta – Ora, stanca di essere sfruttata dal premier, ha deciso di andarsene da Palazzo Chigi sbattendogli la porta in faccia. Nata a Milano nel 1987, grecista e allieva della Scuola Holden di Alessandro Baricco, Andrea ha inviato una mail di congedo a Matteo rivelando un aspetto del “dietro le quinte” che lascia davvero poco spazio al fraintendimento.

Non sono mai stata pagata, a parte una mensilità”, si è sfogata la donna a Panorama, anche se precisa che non è per i soldi che se n’è andata. “Eravamo tutti così. Viaggi a Roma e lavori mai pagati, so di persone che si sono indebitate e sono andate dallo psicologo perché distrutti dalle promesse”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -