Terrorismo, appello ad Alfano: si vietino temporaneamente burka e niqab

0burqa

 

“In relazione alle ultime notizie di stampa, che hanno rivelato la presenza di terroristi foreign fighters fra i firmatari di una lettera che chiedeva lo stop alla legge contro burqa e niqab, e all’aumentata necessità di sicurezza in relazione alle minacce terroristiche in Europa, sarebbe opportuna la valutazione da parte del Ministero dell’Interno della possibilità di un provvedimento di emergenza che vieti temporaneamente ma specificamente di indossare burqa e niqab sul territorio nazionale italiano”. Lo chiede in una nota Souad Sbai, ex parlamentare Pdl, scrittrice e giornalista esperta di mondo arabo.

“Nel momento in cui l’emergenza dovesse, come si spera, cessare sarebbe poi il caso di sottoporre alla popolazione italiana, che deve riprendersi il diritto di decidere sulla sua sicurezza, la scelta tramite referendum di vietare o meno tali indumenti, che lo ricordo, sulla scorta dei massimi teologi musulmani, nulla hanno a che vedere con la religione. Visto poi -prosegue Sbai- che la Camera ha interrotto l’iter d’Aula della legge in seguito a pressioni esterne di cui solo oggi abbiamo piena chiarezza, dovrebbe essere il popolo italiano ad esprimersi definitivamente su una faccenda estremamente delicata per la sicurezza nazionale”.



   

 

 

3 Commenti per “Terrorismo, appello ad Alfano: si vietino temporaneamente burka e niqab”

  1. Mi sembra più che logica la “richiesta” che, vieti temporaneamente di indossare il burqa e niqab, ma lo si vieti assolutamente per sempre, perché chi indossa questi costumi ha tutta la testa e viso coperto che non si vedono neanche gli occhi e non si riconosce se è uomo o una donna. Lo portino solo dentro casa loro se lo vogliono, ma non in pubblico. Così vestiti è contro la nostra sicurezza nazionale e spaventano i nostri bambini. Questo non è il costume degli Italiani e chi sta in Italia si deve adeguare alle nostre Leggi e costumi. Non sono razzista. A chi non piace può ritornare al suo Paese che, nessuno glie lo vieta.

  2. Cosa buona e giusta! Condivido!

  3. Il burqa deve essere vietato sempre, senza referendum.
    Non ho mai saputo che in Italia ci sia mai stato un referendum per decidere se si può entrare in banca o in un supermercato con il passamontagna; non lo si può fare e basta.
    Allo stesso modo non ci deve essere nessuno che possa entrare in banca o in un supermercato col burqa.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -